Categories: Curiosità

Differenze: meglio Reflex o Mirrorless?

Sul mercato sono presenti moltissimi modelli di fotocamera. Quando però si parla di modelli con obiettivi avanzati, non si può non pensare alla DSLR. Oggi parleremo delle differenze principali fra Reflex e Mirrorless.

Emblema della fotocamera professionale, anche se in realtà esiste un’ampia varietà di reflex digitali, che riguarda un ampio target di utenti, sia esperti che alle prime armi.

La DSLR ha perso popolarità soprattutto negli ultimi anni, con la nascita di fotocamere mirrorless più piccole, più manegevoli e super performanti.

Molti iniziano ad amare questo nuovo formato, altri meno, per diversi motivi che tratteremo.

Ecco, quindi, tutto quello che devi sapere sulla reflex (cos’è e come funziona) e su cosa la distingue dalle fotocamere mirrorless.

Reflex VS Mirroless: caratteristiche principali

Sensore immagine e mirino

Reflex

Quando si parla di fotocamera reflex, o DSLR, si intende una reflex digitale a obiettivo singolo. Nel corpo della fotocamera si trova uno specchio che tramite un prisma, grazie ad una serie di specchi aggiuntivi, riflette la luce che proviene dall’obiettivo in un mirino ottico.

Questo ci consente di vedere quello che riprendi in un determinato momento, tramite l’obiettivo stesso.

È da qui che viene il termine “reflex”, in riferimento al riflesso dello specchio.

Nel momento in cui si preme sull’otturatore, lo specchio si solleva, l’otturatore si apre e la luce che proviene dall’obiettivo scatta una foto diretta al sensore tramite cui viene scattata la fotografia.

Mirrorless

La fotocamera mirrorless assume questo nome proprio perché, a differenza di una DSLR, non ha lo specchio riflettente ma un mirino elettronico che “registra” ciò che ha davanti. In sostanza, la qualità delle mirrorless di oggi è così altra che difficilmente si riesce a distinguere una foto scattata con Mirrorless o con Reflex.

Batteria

Un ulteriore vantaggio consiste nel fatto che la batteria della reflex digitale ha una durata fantastica perché il mirino ottico consuma davvero poca energia. I modelli per principianti permettono di scattare circa 600 foto, quelli per professionisti oltre 1000. Mentre la mirrorless, non potendo sfruttare il mirino ottico sfrutta, indubbiamente, più batteria.

Dimensione e peso

Le fotocamere DSLR sono più grandi anche delle semplici mirrorless. Questo le rende meno compatte per trasportarle con sé, ma allo stesso tempo indica un aumento non indifferente della qualità dell’immagine.

I sensori grandi che si trovano al suo interno sono molto utili soprattutto in situazioni con poca illuminazione. Più è grande è il sensore, infatti, più luce “vede” e più luce dovrà lavorare, più pulita sarà la tua immagine.

Autofocus

Un altro pro delle reflex digitali consiste nel possedere un migliore autofocus rispetto alle mirrorless. La tecnologia di messa a fuoco automatica che si trova nelle reflex digitali è più rapida e offre migliori prestazioni continue. Inoltre, sottrae il tracking, il che è fondamentale nella ripresa di soggetti in movimento di ogni tipo.

La qualità di un obiettivo ha influenza anche sulla rapidità e precisione dell’autofocus. Gli obiettivi più antichi in genere sono anche più lenti, però generalmente una DSLR mette a fuoco più rapidamente delle altre tipologie di fotocamere.

Considerando l’autofocus, la mirrorless è più indicata per riprese video mentre la reflex, per le foto.

Prezzo

Di base, in passato le mirrorless avevano un prezzo nettamente inferiore alle reflex perché le prestazioni erano inferiori, mentre ad oggi, i prezzi si equivalgono.

Qualità

La qualità delle immagini prodotta da mirrorless o reflex oramai sono pressoché uguali, è impossibile distinguere una foto scattata con mirrorless o con Reflex perché la qualità prodotta da entrambe è davvero altissima.

APS-C vs Full-frame

Tra i componenti sui quali c’è più confusione riguardo le reflex digitali troviamo il sensore. Nonostante trattiamo spesso di megapixel, in realtà è la dimensione fisica del sensore che dona alle fotocamere DSLR un vantaggio relativo alla qualità dell’immagine rispetto alla mirrorless o al tuo smartphone, piuttosto che il numero di megapixel. Le tipologie principali di sensori dei produttori di DSLR sono due: Full-frame e APS-C (o “crop-frame“).

Quali sono le differenze? Le dimensioni del sensore contenuto nella fotocamera full frame sono quelle di un frame standard, di una pellicola da 35 mm.

Al contrario, le dimensioni dei sensori APS-C sono più o meno la metà di quelle del negativo standard e quindi producono un cosiddetto fattore di ritaglio.

Cosa significa brevemente? Se il sensore della tua fotocamera ha un fattore di ritaglio 1,5x, un obiettivo da 50 mm avrà più o meno lo stesso campo visivo di un obiettivo da 75 mm su un fotogramma intero.

L’utilità di questo “zoom” aggiunto c’è quando si vuole ottenere una portata maggiore con il teleobiettivo. Tuttavia, ciò vuol dire che non si può avere una ripresa di quest’ampiezza tramite un obiettivo grandangolare come tramite una fotocamera full frame. Esiste infatti un obiettivo grandangolare specifico per APS-C.

Più il sensore è grande, più è performante.

I motivi per cui scegliere una Reflex

Migliori prestazioni di autofocus nella rilevazione dei soggetti in movimento, nella fotografia sportiva è senz’altro molto più performante di una normale mirrorless (forse non più performante della nuova Canon R5).

L’autofocus è anche più preciso in condizioni di scarsa luminosità, per cui per scattare al buio, in notturna, è veramente l’ideale.

Esistono moltissimi obiettivi per reflex, per un fotografo è l’ideale avere un parco obiettivi più ampio possibile.

I motivi per cui scegliere una Mirrorless

Questo tipo di fotocamera, per i video, sono davvero ottimali, l’autofocus durante le registrazioni di video è molto performante nelle nuove mirrorless.

Le mirrorless sono molto piccole e leggere, facili da portare ovunque e sicuramente per vloggare sono la scelta migliore.

L’otturatore della mirrorless è molto silenzioso, durante cerimonie è l’ideale perché non attira l’attenzione.

Sono davvero introvibili e costose le lenti per mirrorless?

Ormai sono disponibili sul mercato in gran quantità, le fotocamere mirrorless ti permettono di cambiare obiettivo senza problema anche se, attualmente, non sono molto “cheap“. Ovviamente con un adattatore è possibile sfruttare anche le lenti reflex che già abbiamo in dotazione (si presume un passaggio da reflex a mirrorless).

A mio avviso, tra vantaggi della DSLR non possiamo non menzionare la possibilità di attaccare obiettivi differenti, anche lowcost.

Se, infatti, non ti basta l’obiettivo incorporato e vuoi inserire obiettivi diversi per ottenere nuovi tipi di inquadratura, devi sapere che con la reflex è molto semplice. Ci sono moltissimi obiettivi di diverse tipologie (grandangolari per paesaggi, teleobiettivi per lo sport, obiettivi per ritratti tra i tanti) che possono attaccarsi in modo molto semplice.

Ci sono obiettivi che possono andar bene per più fotocamere, addirittura dei vecchi obiettivi potrebbero esserti utili se hai un adattatore particolare.

Non serve quindi sempre spendere moltissimi soldi per poter avere il massimo dalla reflex.

Tuttavia, le DSLR hanno più possibilità di trovare obiettivi che vadano bene con esse poiché circolano da più tempo rispetto alle mirrorless.

Una molteplicità di accessori

La possibilità di usare con le DSLR moltissimi accessori e allegati è senz’altro da menzionare nella lista dei vantaggi delle fotocamere DSLR. Infatti, quasi tutte le reflex digitali comprendono, un supporto elettrificato che si trova sulla parte superiore della fotocamera, hot-shoe, dove attacchiamo il flash.

Questa parte viene usata soprattutto per flash esterni, tuttavia ci sono moltissimi accessori che possono legarsi ad esso.

Per di più, le DSLR sono caratterizzate dalla presenza di porte per il collegamento di vari adattatori: monitor esterni, microfoni, sistemi di trigger, flash cablati, moduli GPS.

La versatilità rende molto facile personalizzare la tua fotocamera in base a quello di cui hai bisogno.

Perché comprare una DSLR piuttosto che una mirrorless?

Dopo aver trattato dei principali vantaggi della reflex rispetto alle mirrorless, vogliamo trarre delle conclusioni.

Le reflex digitali consentono non solo di ottenere un’immagine di ottima qualità, ma grazie alla loro versatilità permettono di selezionare il nostro obiettivo scegliendo tra un’ampia varietà in base alle nostre esigenze.

Inoltre, anche se sono più difficili da trasportare in quanto più pesanti, la batteria ha una maggiore durata che ci darebbe la possibilità di scattare più foto nell’arco di una giornata.

Ma non disprezzate le mirrorless perché hanno dei vantaggi non indifferenti, primi fra tutti, secondo me, la praticità e la leggerezza.

Vedere in tempo reale l’esatta scena che stai per catturare attraverso il mirino ottico è possibile anche le mirrorless, anche se il mirino è elettronico.

Se prima le mirrorless erano così discusse, oggi non c’è nessun tipo di ritardo, le Mirrorless più moderne come la Canon R6, Canon R5 o moltissimi altri modelli Nikon o Sony, con la loro tecnologia all’avanguardia sono super performanti.

Il mio consiglio è avere nella propria attrezzatura sia una mirrorless che una reflex.

Giada Giacomini

Fotografa professionista e Web Content Manager dal 2014, iscritta all'Ordine dei Giornalisti del Lazio dal 2017. Dedica il tempo libero alla gestione del suo blog personale con l'obiettivo di offrire ai propri utenti recensioni e consigli utili per tutti i professionisti e appassionati di Fotografia, Digital e Web Marketing.

Share
Published by

Recent Posts

Questo sito web utilizza cookies.

Scopri di più e personalizza